Download Ambiguità e armonia: lezioni trentine by Paul K. Feyerabend PDF

By Paul K. Feyerabend

Show description

Read or Download Ambiguità e armonia: lezioni trentine PDF

Best italian books

Additional resources for Ambiguità e armonia: lezioni trentine

Sample text

Com/Baruhk 12 Differenza e ripetizione dei propri mutamenti e di quelli di Julie, ma· in ragione delle grandi permanenze della natura, che assumono un valore simbolico, e lo escludono da una vera ripetizione . , Se la ripetizione è possibile, essa inerisce al miracolo piuttosto che alla legge. ' Se la ripetizione può essere trovata, anche nella natura, ciò accade in nome di una potenza che si afferma contro la legge, che lavora sotto le leggi, forse superiore alle leggi. Se la ripetizione esiste, essa esprime nello stesso tempo una singolarità contro il generale, una universalità contro il particolare, uno straordinario contro l'ordinario, una istantaneità contro la variazione, una eternità contro la permanenza.

La legge unifica il mutamento delle acque e la permanenza del fiume. Di Watteau, dice Élie Faure: «Egli aveva posto ciò che v'è di piu passeggero in ciò che il nostro sguardo incontra di piu durevo· le, lo spazio e i grandi boschi». Ed è il metodo proprio del XVIII secolo. Wolmar, nella 'Nouvelle Hélo"ise: ne aveva fatto un sistema: l'impossibilità della ripetizione, il mutamento come condizione generale a cui la legge della Natura sembra condannare tutte le creature particolari, era colto in rapporto a dei termini fissi (senza dubbio anch'essi variabili in rapporto ad altre permanenze, in funzione di altre leggi piu generali).

Sotto quale forma la ripetizione è affermata e prescritta dall'istinto di morte? In senso piu profondo, si tratta del rapporto tra la ripetizione e i travestimenti. I travestimenti nel lavoro del sogno o del sintomo - la condensazione, lo spostamento, la drammatizzazione - vengono a ricoprire attenuandola una ripetizione bruta e nuda (come ripetizione dello Stesso)? , la Signora K, la governante ... ). I travestimenti e le varianti, le maschere o i travestiti, non vengono «dall'alto», ma sono al contrario gli elementi genetici interni della stessa ripetizione, le sue parti integranti e costitutive.

Download PDF sample

Rated 4.37 of 5 – based on 43 votes